L’inizio del percorso

Il punto di Vespino Un buongiorno a tutti i lettori … Abbiamo pensato di analizzare e commentare su più fronti la condizione carceraria odierna, vizi e virtù, burocrazia ed opportunità e nonostante la mia esperienza temporale non sia così lunga in carcere ho imparato molto oltre che in prima persona anche da frequenti colloqui con […]

Non c’è niente da ridere

Riprendiamo la pubblicazione degli articoli della Fenice con un testo di Valerio che ci aveva consegnato prima della chiusura della redazione. La chiusura, speriamo temporanea e secondo noi immotivata, della stanza della redazione è stata decisa dalla Direzione il 28 febbraio “nelle more dell’acquisizione della documentazione richiesta” e la notizia è già stata riportata dalla […]

L’eterna attesa

L’attesa, una cosa interminabile, logorante, distruttiva per un detenuto … L’attesa della chiamata ad un colloquio, l’attesa di una visita medica, l’attesa di rivedere i volti di chi si ama e si è lasciato fuori o anche solo di poter contattare i propri cari a casa per quei miseri dieci minuti la settimana, è questo […]

Da libero cittadino avevo un pregiudizio

Adesso che sono detenuto ho una certezza, ma, del tutto diversa da quella che avevo prima …. Da uomo libero quale ero, fino a pochi mesi fa, vedevo le strutture detentive dall’esterno, grossi fabbricati con sbarre alle finestre, palizzate alte diversi metri ed all’interno altre staccionate con telecamere ogni dove per poter tenere sotto controllo […]