Un’altra bella festa

Abbiamo fatto di nuovo un’altra bella festa! Eh si, è proprio cosi: oggi venerdì 29 ottobre il corso di teatro è finito e le nostre due docenti la prof. Anna e la nostra insegnante di teatro la prof. Lisa ci hanno festeggiato per la chiusura di questo teatro portandoci pizze, dolci e bibite per tutti i partecipanti del teatro. Non eravamo nemmeno in pochi ma eravamo un bel gruppo e chiunque si avvicinava alla saletta anche solo per curiosità gli veniva subito offerto da mangiare e da bere e nonostante ciò di dolci ne sono avanzati un bel po’ perché ne hanno portati così tanti che non siamo nemmeno riusciti a mangiarli tutti; allora abbiamo pensato di fare un secondo round alla fine del teatro per consumare tutto quello che era avanzato e cosi è stato.

È stato proprio bello ed emozionante e c’erano proprio tutti giù al teatro: il comandante, l’ispettore, l’educatrice, l’assistente sociale e varie docenti, non mancava proprio nessuno, e questo per noi tutti è molto importante, soprattutto per noi è importante sapere che qualcuno c’è, perché in questo modo ci sentiamo un po’ tutelati e ricompensati di tutto quello che facciamo per migliorare noi stessi. Il comandante alla fine del teatro ci ha fatto un bel discorso e ci ha stretto la mano a tutti noi uno per uno e tutto questo ci ha fatto veramente molto piacere! Per me questo significa che vale la pena sacrificarsi perché come avevo già scritto tempo fa un “bravo” ogni tanto aiuta a combattere tutte le sofferenze che un detenuto si porta dietro per tutta la sua carcerazione e a volte anche dopo la sua carcerazione.
Oltre al fatto che è stato molto divertente frequentare questo corso, per noi tutti è stata un’ esperienza nuova e spero tanto che lo rifaranno di nuovo perché io e non solo io ci abbiamo messo un bel po’ per entrare nella parte dell’attore perciò se lo rifaranno di nuovo la prossima volta io e tutti gli altri saremo sicuramente più preparati perché abbiamo capito il valore nel fare questo teatro praticamente quasi alla fine del corso.
A tutti noi il teatro ci ha uniti molto perché ci siamo dati qualche piccola regola tra di noi, per cercare di fare al meglio quello che stavamo facendo: riprendendoci a vicenda, consigliandoci tra di noi di non fare così ma facciamo in quest’altro modo che sicuramente ci viene meglio, insomma è stato un vero e proprio gioco di squadra e alla fine abbiamo vinto noi! … perché eravamo tutti molto timidi e impauriti di sbagliare, io più dì tutti! perché sono molto timido ma poi alla fine la prof. Lisa ci ha messo veramente tutti a nostro agio con i suoi ottimi consigli e siamo partiti direttamente con la quarta ed è finita benissimo.
Ora tutti noi vogliamo ringraziare le nostre maestre e anche tutto lo staff di questo istituto che ha permesso tutto ciò, perciò grazie a tutti


Saverio C.

Per contattare la Redazione La Fenice o commentare l’articolo scrivi a: redazione.lafenice@varieventuali.it oppure accedi a Facebook alla pagina La fenice – Il giornale dal carcere di Ivrea (@lafenice.giornaledalcarcere)

Autore dell'articolo: feniceadmin